AMBULATORI SICURI

ambulatori sicuri1

Gentile Paziente,

al fine di garantire il massimo standard di sicurezza per Lei e per il nostro staff la informiamo che abbiamo attuato una serie di procedure

obbligatorie durante questo periodo di pandemia Covid19.

 

Le chiediamo anzitutto di posticipare il suo appuntamento qualora abbia sintomi quale febbre superiore a 37,5, problemi respiratori o simil-influenzali e qualora abbia avuto contatti con soggetti Covid accertati o sospetti negli ultimi 14 giorni.

 

Al suo arrivo in struttura dovrà sottoscrivere scheda di Triage;

la preghiamo di arrivare puntuale all’orario dell’appuntamento senza anticipi e senza accompagnatori.

Le anticipiamo che al suo arrivo:

– le verrà richiesto di disinfettarsi le mani con una soluzione alcolica dai noi predisposta

– le verrà richiesto di indossare una mascherina chirurgica

– le verrà richiesto di segregare i suoi oggetti personali in un apposito contenitore

Certi che potrà apprezzare queste misure atte a garantire la sua e la nostra sicurezza, la ringraziamo fin da ora per la sua collaborazione.

Ambulatori SicuriMed est din amb sicuri

Ultrasuoni focalizzati ad alta intensità -HIFU

HIGH INTENSITY FOCUSED ULTRASOUND, CIOÈ ULTRASUONI AD ALTA INTENSITÀ FOCALIZZATI.

  • LA TECNOLOGIA HIFU È NATA IN CINA COME ONDE SONORE AD ALTISSIMA FREQUENZA, NON UDIBILI DALL’ORECCHIO UMANO, FOCALIZZATE IN UN PUNTO PRECISO DELLA ZONA DA TRATTARE, CHE SPRIGIONANO CALORE A TEMPERATURE COSÌ ELEVATE DA PROVOCARE LA NECROSI DEI TESSUTI TUMORALI, CON LA CONSEGUENTE MORTE DELLE CELLULE E DEI VASI SANGUIGNI CHE L’ALIMENTANO.
  • PRESENTATA IN EUROPA NELL’APRILE DEL 2008 PRESSO L’ ISTITUTO EUROPEO DI ONCOLOGIA (IEO) DI MILANO COME TRATTAMENTO PER ALCUNE TIPOLOGIE DI TUMORI.

 

COME A VOLTE CAPITA PER MOLTI TRATTAMENTI MEDICI, NONOSTANTE SIA TUTT’ORA IN USO IN ITALIA, ANCHE PRESSO LA FONDAZIONE DEL DOTT. UMBERTO VERONESI CON BRILLANTI RISULTATI PER IL TRATTAMENTO DI ALCUNI TUMORI (PRINCIPALMENTE DELLA PROSTATA), LA TECNOLOGIA HIFU APPRODA NELL’ESTETICA MEDICALE.

  • NEL 2009 IN AMERICA VIENE APPROVATA DALLA FDA (FOODAND DRUGADMINISTRATION) COME TRATTAMENTO ESTETICO MEDICALE LA TECNOLOGIA ULTHERAPY.

ultratherapy

 

NONOSTANTE L’APPRODO IN ESTETICA RELATIVAMENTE RECENTE DELLA TECNOLOGIA, L’ HIFU VANTA PIÙ DI MEZZO MILIONE DI PERSONE IN TUTTO IL MONDO CHE HANNO EFFETTUATO IL TRATTAMENTO, TRA CUI STAR DI HOLLYWOOD COME JENNIFER ANISTON E COURTENEY COXE INNUMEREVOLI ARTICOLI SU RIVISTE DI SETTORE E ROTOCALCHI.

  • NON A CASO LA STESSA FDA AMERICANA HA DATO IL CONSENSO DI POTER DEFINIRE IL TRATTAMENTO HIFU COME LIFTING NON CHIRURGICO.

pubblicitàcortney cox
HIFU

È L’ACRONIMO DI

HIGH INTENSITY FOCUSED ULTRASOUND (ULTRASUONI FOCALIZZATI AD ALTA INTENSITÀ).

Le modificazioni permanenti nel mezzo attraversato derivano principalmente dal riscaldamento. Questi effetti sono presenti negli ultrasuoni in ambito terapeutico che hanno intensità elevate(1-1000watt/cm2).

  • Gli HIFU non danneggiano la pelle e lo strato sottocutaneo ma creano una zona di denaturazione termica nel derma profondo raggiungendo la temperatura ideale di 65 °C con conseguente contrazione (tightening) dello SMAS (Sistema Muscolare Aponeurotico Superficiale)

 

  • Il principio sul quale si basa la terapia con la tecnica HIFU è il trasferimento e la concentrazione di energia meccanica (vibrazioni) dall’esterno all’interno del corpo umano, attraverso la cute ed i tessuti interposti tra il trasduttore e il bersaglio da trattare.

smas

                                                                     

 

 

           Danneggiamento  termico focalizzato sulla  fascia

           SMAS (i tessuti circostanti rimangono  inalterati)

 

 

EFFETTI DELLA TEMPERATURA SUL COLLAGENE

effetti collagene

Gli HIFU non danneggiano la pelle e lo strato sottocutaneo ma creano una zona di denaturazione termica nel derma profondo raggiungendo la temperatura ideale di 65 °C

 

HIFU – RISPETTO ALLA TECNOLOGIA LASER E ALLA RADIOFREQUENZA CHE AGISCONO ENTRO I PRIMI 2 MILLIMETRI DI PROFONDITÀ –PUÒ FOCALIZZARE L’ENERGIA DERIVATA DAGLI ULTRASUONI MOLTO PIÙ IN PROFONDITÀ E CON UN GRADO DI PRECISIONE ELEVATISSIMO. IL RANGE DI PROFONDITÀ DELLA TECNOLOGIA HIFU È TRA 1.5 MILLIMETRI E 4,5 MILLIMETRI.

I LASER TIPICAMENTE PROVOCANO UN MIGLIORAMENTO DEI PIANI SUPERFICIALI DELLA PELLE (ES.: RUGHE E MACCHIE DELLA PELLE)

  • HIFU RAGGIUNGE INVECE I PIANI PROFONDI DELLA CUTE, OVVERO GLI STESSI TESSUTI DI SOSTEGNO, CHE VENGONO RIPOSIZIONATI NEL CORSO DEI LIFTING CHIRURGICI VERI E PROPRI. CON GLI ULTRASUONI È POSSIBILE ATTRAVERSARE GLI STRATI SUPERFICIALI DELLA PELLE E LIBERARE LA GIUSTA QUANTITÀ DI ENERGIA ED ALLA GIUSTA PROFONDITÀ PER CONTRARRE E QUINDI EFFETTUARE UN LIFTING NON CHIRURGICO DEI TESSUTI DEL VISO.

confronto rd laser

 

 

 

 

 

 

 

 

VANTAGGI DI HIFU

  • DOPPIO EFFETTO VISIBILE IN UN SINGOLO TRATTAMENTO:

1.PRODUZIONE DI NUOVO COLLAGENE

2.RIDUZIONE DELLO SMAS

  • IL TRATTAMENTO PUÒ ESSERE ESEGUITO IN QUALSIASI PERIODO DELL’ANNO PERCHÉ L’ULTRASUONO NON VEDE CROMOFORI E QUINDI NON HA INTERFERENZE LEGATE ALLA PRESENZA DI MELANINA E PER LO STESSO MOTIVO PUÒ ESSERE ESEGUITO SU QUALSIASI FOTOTIPO.
  • SI POSSONO RIPRENDERE IMMEDIATAMENTE LE ATTIVITÀ QUOTIDIANE. E’POSSIBILE RISCONTRARE UN LIEVE ARROSSAMENTO, PROVARE DELL’INDOLENZIMENTO E TENSIONE NELLE ZONE TRATTATE MA IL TUTTO SPARISCE NEL GIRO DI QUALCHE ORA.

 

INDICAZIONI

  • RASSODAMENTO E RINGIOVANIMENTO CUTANEO
  • LIFTING NON INVASIVO DEL VISO E DEL COLLO
  • PERDITA DI DEFINIZIONE DELL’OVALE DEL VISO
  • ELIMINARE IL DOPPIO MENTO E RISOLLEVARE LE GUANCE CADENTI
  • RIDUZIONE PIEGHE NASOLABIALI
  • AUMENTO VOLUMETRICO AREA ZIGOMATICA
  • ELEVAZIONE DELL’ARCATA SOPRACCIGLIARE PER RINGIOVANIRE LO SGUARDO

 

CONTROINDICAZIONI

  • Ferite aperte o lesioni nelle aree di trattamento
  • Acne grave o acne cistica nelle aree di trattamento

PRECAUZIONI

Questa tecnologia non è stata testata per l’uso su materiali diversi dal tessuto sottocutaneo.

Il trattamento non è consigliato in presenza di:

  • Impianti medici
  • Protesi mammarie
  • Ghiandola tiroidea, trachea
  • Vasi sanguigni principali

 

 

SKIN AGIN: INVECCHIAMENTO CUTENEO

INVECCHIAMENTO DELLA PELLE OVVERO “SKIN AGING”: CAUSE – EFFETTI – TRATTAMENTI

Lo SKIN-AGING è un complesso iter biologico, inserito nel contesto di un fenomeno più vasto, che interessa l’intero organismo (invecchiamento Generale).

Tutti i tipi cellulari presenti del derma e nell’epidermide sono coinvolti, contemporaneamente, in due diversi processi:

– Chronoaging

– Invecchiamento Estrinseco

1) Chronoaging

Mutamento di origine intrinseca.

Costituisce l’espressione, a livello cutaneo, di un evento a carattere sistemico:

la pelle va incontro ad un lento, inevitabile, declino, così come avviene per tutte le altre parti del corpo, in ciascun individuo, secondo un calendario comune all’intera specie.

2) Invecchiamento Estrinseco

Consiste nel decadimento aggiuntivo che i vari organi di ogni essere vivente subiscono per effetto del continuo impatto di agenti lesivi esterni, di tipo fisico, chimico e biologico.

Questo destino è, in qualche misura, ineludibile e, in tal senso, il confine con l’invecchiamento intrinseco appare sfumato. L’entità dei guasti a carico dei singoli tessuti ed apparati varia, però, moltissimo, da soggetto a soggetto, in base alle mutevoli circostanze del rapporto con l’habitat

Alcune forme di danno estrinseco interessano esclusivamente la cute, per la sua posizione di organo di rivestimento, che la espone a particolari forme di aggressione ambientale, tra cui quella posta in essere dalle radiazioni ultraviolette.

Gli UV rappresentano l’insulto esterno cutaneo di gran lunga più rilevante, cosicché il deterioramento estrinseco della pelle viene considerato sostanzialmente riconducibile al così detto: Photoaging

skin agin
La pelle appare:

– secca

– irregolarmente pigmentata

– alle grinze sottili, tracciate dall’invecchiamento cronologico, si sovrappone

una serie di incisure grossolane,

– tessuto irrigidito ed ispessito, privo di elasticità.

– colorito giallastro

– Macchie

– Teleangectasie

-Lesioni precancerose, come le cheratosi attiniche.

 

MANCANZA DI INTEGRITÀ DELLA BARRIERA IDRO-LIPIDICA

mancanza barriera idrolipidica

lassità

RUGHE & PERDITA DI COMPATTEZZA

discromieMACCHIE, DISCROMIE

secchezzaSECCHEZZA, DESQUAMAZIONE, LENTO RINNOVAMENTO DELLO STRATO CORNEO

TRATTAMENTI

a) BIORESTRUTTURANTI:

  • PEELING
  • FILLER
  • BIORESTRUTTURAZIONE INTRADERMICA
  • FILI DI TRAZIONE

b)BIOSTIMOLANTI:

  • PEELING
  • PRX
  • BIOSTIMOLAZIONE INTRADERMICA
  • RADIOFREQUENZA
  • TRATTAMENTI RIPARATIVI

c) RIPARATIVI

  • ASPORTAZIONE DISCROMIE E NEOPLAASIE BENIGNE
  • RIPRISTINO DEI VOLUMI
  • TOSSINA BOTULINICA
  • HIFU ULTRASUONI FOCALIZZATI

 

TTvLift Peel

TRATTAMENTO TOPICO

VOLUME & LIFT

SISTEMA ANTI-AGING

ttvlift azioni

LA RIDENSIFICAZIONE DERMICA 

Un Plus tra le tecnologie di Biostimolazione fisiologica senza aghi

Trattamento topico Bioristrutturante e Biostimolante per Viso, Collo e Décolleté, in grado di attivare un processo di rimodernamento Anti-aging, stimolando il derma senza esfoliare l’epidermide.

Derivante dall’esperienza dei Peeling, la “rivoluzione” è quella di privilegiare l’epidermide mediante una soft-penetrazione, così che il derma sia stimolato da sub-sostanze attive:

5 Fattori di Crescita Sintetici Umani di derivazione Biotecnologica e

Peptidi Biomimetici che attivano un processo di rigenerazione e stimolazione.

MECCANISMO D’AZIONE

La formula esclusiva dei peeling TTV LIFT PEEL, permette di eliminare lo strato corneo senza creare alcun danneggiamento ed esfoliazione dell’epidermide rendendo la pelle più recettiva alla penetrazione delle sostanze attive, grazie ai 5 Fattori di Crescita e ai 5 Peptidi Biomimetici.

I Fattori di Crescita e i Peptidi Biomimetici, sono molecole segnale usate per la comunicazione tra le cellule, che si legano a specifici recettori sulla membrana cellulare dei loro target.
Applicati sulla superficie della pelle riescono a penetrare nell’epidermide e nel derma con risultati di riparazione e di biorigenerazione, promuovendo la stimolazione della produzione collagene e delle fibre elastiche.

prodotti ambulatoriali
prodotti ambulatoriali

https://www.farmabiotechnology.com/ttv-lift-peel?wix-vod-video-id=d810bb3992ae4b5087eb8cc3c693f063&wix-vod-comp-id=comp-jfcp7rql#

La cellulite..

Pannicolopatia Edemato-fibrosclerotica: “Cellulite”

cellulite1

La cellulite

o PEFS pannicolopatia-edemato-fibrosclerotica, è un inestetismo provocato da un’alterazione del tessuto sottocutaneo o ipoderma con ipertrofia delle cellule adipose.

Ciò è dovuto ad un’alterazione del sistema venoso e linfatico che rallenta il flusso del sangue provocando la ritenzione idrica.

Da cosa è provocata la cellulite?

Essenzialmente la cellulite è causata da un insieme di fattori, in parte legati alla propria genetica, e quindi di tipo ereditario, ed in parte legati all’ ambiente in cui viviamo ed allo stile di vita che conduciamo tutti i giorni.

Questi fattori causano un’alterazione del sistema venoso e linfatico che provoca il rallentamento del flusso sanguigno, e la ritenzione di liquidi nel tessuto, che esteriormente   si presenterà a buccia d’arancia:cellulite

Predisposizione:

  • Sesso femminile (nelle donne vi è una maggior facilità che si presenti la cellulite, per l’azione degli ormoni femminili gli estrogeni, che favoriscono un accumulo di peso nei

fianchi fino al ginocchio, favorendo la ritenzione idrica e provocando problemi circolatori).

  • Predisposizione genetica, ereditarietà o familiarità

Fattori favorenti

  • problemi vascolari
  • ciclo mestruale e gravidanza (in quanto aumentano gli estrogeni)
  • abbigliamento troppo stretto
  • stress
  • fumo ed alcool
  • sovrappeso
  • alimentazione scorretta (es. ipercalorica, ricca di sodio o di grassi, ecc..)
  • postura sbagliata (ostacola la circolazione sanguigna)
  • vita sedentaria e scarsa attività fisica o sportiva (l’attività fisica oltre che bruciare grassi previene i problemi del microcircolo)
  • dimagrimenti repentini
  • malattie epatiche
  • scarpe troppo strette o con tacchi alti
  • fattori ormonali.

 

Fasi di evoluzione della cellulite

  • Cellulite Edematosa

Questo tipo di cellulite, si presenta solitamente alle caviglie, ai polpacci, alle cosce e alle braccia ed è causata da un accumulo di liquidi (edema) all’interno del tessuto adiposo.

  • Cellulite Fibrosa

In questo tipo di cellulite vi è un maggior produzione di tessuto connettivo-fibroso, e il tessuto adiposo si presenta più duro, con possibile formazione di piccoli noduli.

  • Cellulite Sclerotica

In questo caso i noduli che si creano sono di maggiori dimensioni e il tessuto adiposo diventa ancora più duro (sclerosi).

 

Tipologie di cellulite

 

La cellulite compatta

Si presenta dura al tatto, può essere dolente e può provocare smagliature della pelle, e colpisce

soprattutto i soggetti in buona forma fisica con un a muscolatura tonica.

La zona interessata dalla cellulite è spesso dolente e sulla cute compaiono delle smagliature.

E’ il tipo di cellulite più frequente, ma anche il più facile da curare, e si presenta con maggior

frequenza sulle ginocchia, cosce e glutei, e nelle persone anche in buona forma fisica.

 

La cellulite molle

In questo tipo di cellulite sono presenti dei noduli sclerotizzati, e si presenta spesso all’interno delle cosce e delle braccia in persone di mezza età che svolgono  scarsa attività fisica o che hanno repentini

aumenti o diminuzioni di peso.

 

La cellulite edematosa

E’ l’ultimo stadio di evoluzione della cellulite, ed il trattamento è piuttosto difficile.

Questo tipo di cellulite è dolente al tatto, ed è associata ad un ristagno dei liquidi e ad un’insufficienza venosa (problemi di circolazione venosa e linfatica)

 

Prevenzione della cellulite

La prevenzione della cellulite necessita un’attenzione particolare per i seguenti aspetti: .

  • bere molta acqua
  • seguire un’alimentazione corretta
  • fare sport e attività fisica
  • usare abiti non molto stretti
  • scarpe con tacchi non troppo alti
  • postura corretta
  • eliminare fumo e alcool
  • mantenere sotto controllo il proprio peso forma.

 

Rimedi e trattamenti per la cellulite

Di seguito elenchiamo alcuni dei principali trattamenti e terapie che possono essere efficaci per il

trattamento della cellulite o pannicolopatia-edemato-fibrosclerotica:

Rinnova Plus Frax: la tecnologia più evoluta per il trattamento delle lassità cutanee

rinnova-plus-frax-prima-dopo

Rinnova Plus Frax è la tecnologia più evoluta per il trattamento delle lassità cutanee, grazie alla triplice modalità di erogazione delle radiofrequenze che innalzano il livello termico nel derma (principio della diatermia) permettendo quindi di trattare molteplici esigenze della pelle di viso e corpo: stimolano il metabolismo cellulare e drenano borse e occhiaie per avere un aspetto più tonico e disteso; restringono i pori, donando un aspetto più luminoso e ristrutturano la pelle per distendere rughe, smagliature e tessuti post acneici.

La radiofrequenza monopolare capacitiva continua, stimola il metabolismo cellulare innescando l’azione dei fibroblasti per la produzione di collagene di tipo 1 (collagene di riparazione) e favorisce il drenaggio del sistema circolatorio e linfatico per avere un aspetto più rimpolpato e armonioso.

La bipolare resistiva continua, invece, compatta le fibre di collagene superficiali per levigare la texture e migliorare la compattezza cutanea.

La radiofrequenza multipolare resistiva frazionata, infine, innesca il meccanismo progressivamente permanente di ricompattamento delle fibre superficiali; tale meccanismo si manifesta con una ristrutturazione cutanea completa.

 

Qual è la differenza con la versione estetica?

La differenza principale sta nella diversa potenza erogabile e quindi nella possibilità di raggiungere risultati evidenti e duraturi attraverso un numero minore di sedute. Rinnova Plus Frax medicale, inoltre, offre risultati apprezzabili già dalla prima applicazione.